Area Tutto sui Gatti

Tutto sui Gatti->le Malattie dei gatti->Toxoplasmosi, gatto e gravidanza [ Cerca ]

Toxoplasmosi, gatto e gravidanza
Titolo Toxoplasmosi, gatto e gravidanza
Descrizione Toxoplasmosi cos'è esattamente?
Inviata da kedi

 

TOXOPLASMOSI, GATTO E GRAVIDANZA

La toxoplasmosi deriva dal Toxoplasma gondii, il protozoo ( organismo unicellulare) responsabile della malattia. Nell’uomo, se contratta, è quasi sempre asintomatica e comunque il suo organismo ne svilupperà i relativi anticorpi che lo terranno immunizzato per sempre. I casi per cui essa spaventa, sono quasi sempre legati al timore di danni al feto, se contratta da donne in gravidanza. Ancora troppo spesso il gatto viene additato, in maniera molto superficiale, tra i responsabili che diffondono questa infezione. Le conseguenze sono che alla gestante, non correttamente informata, vengono dati consigli e raccomandazione al limite del grottesco: non toccare il gatto, non stare vicino a lui... o addirittura di sbarazzarsene! Vediamo pertanto di fare luce per bene su questa questione.

Chiariamo subito che NON E' MAI il proprio gatto di casa a trasmettere la toxoplasmosi . Questa zoonosi (malattia infettiva contratta dall'uomo tramite gli animali come "vettori"),  preoccupa la gente perchè spesso viene fatto del vero e proprio "terrorismo medico" anzichè una corretta e obiettiva informazione.

 Cominciamo col dire che un gatto può essere ospite intermedio di toxoplasma (cioè albergare le cisti dello stesso nelle masse muscolari) soltanto se si ciba abitualmente con piccole prede quali topolini e/o  uccellini.

Il proprio gatto di casa, anche se occasionalmente, cattura qualche preda ha probabilità vicine allo zero di prendersi la malattia. Se, per ipotesi ,dovesse comunque contrarre la toxo, il gatto non può essere fonte di contagio per nessun appartenente alla razza umana per il semplice motivo che elimina le uova del toxo con le feci e solo con le feci, sembra per un periodo di 2 settimane in tutta la sua vita!!! Quindi per contrarre la toxo una donna gravida ENTRO I PRIMI 4 MESI di gestazione (unico periodo in cui il toxo può danneggiare il feto!) dovrebbe praticamente mangiarsi le feci del suo gatto magari come dessert MA SOLO NELLE 2 SETTIMANE in cui il gatto è eliminatore: c'è qualcuno che ha ancora paura della toxoplasmosi? E' vero che per una gravida ,nei primi 4 mesi, è giusto prestare attenzione a carne poco cotta e verdura cruda non ben lavata che resta l'unica realistica via di trasmissione anche se probabilisticamente insignificante. FUTURE MAMME DORMITE TRANQUILLE CON I VOSTRI GATTI VICINO!!!

Ringrazio: Valentina che ha autorizzato la pubblicazione della sua foto. ( è vietata la riproduzione per qualsiasi utilizzo senza esplicito consenso da parte del proprietario)

Ringrazio: il veterinario Paolo G. di Padova, che si è prestato alla stesura dell'articolo.

Giudizio Voti: 11 - Media: 4.37

Inserisci un commento Vota
Commenti
Noe
21 Nov 2011
ciao a tutti, ho letto l'articolo qui sopra...io sono nella 21a settima di gravidanza ho gia un gatto che vive con me da quando è nato..ma ora una mia amica mi vorrebbe dare un gatto di 3 anni trovato solo..adesso è da 10 giorni in gattile....la mia domanda è: posso contrarre la toxoplasmosi da lui sempre che c'è l'abbia????
pulce72
09 Nov 2010
Grazie ora sono più tranquilla...il mio gattino l'ho visto nascere, mi sarebbe dispiaciuto mandarlo via.
ory74
04 Feb 2010
ciao a tutte .io sono Ory e sono incinta di quasi 11 setimane .anche io ho un micione e come tutte le disinformate ,appena saputo di essere incinta l ho sbarcato fuori casa.la cosa positiva è che lui esce volentieri anche se la sera vorrebbe dormire al calduccio.però lo faccio rientrare per mangiare e dormicchiare.
rosellina
26 Lug 2008
salve,sono incinta all'ottava settimana e il mio ginecologo riguardo a gatto e toxoplasmosi,mi ha detto di evitare di maneggiare la lettiera o eventualmente mettere i guanti e se accarezzo il gatto andarmi subito a lavare le mani.Questo perchè la mia gatta ha tutte le vaccinazioni,sta a casa e non ha contatto con altri gatti,quindi i rischi diminuiscono.Ma da quello che ho letto io quello che conta per la trasmissione del virus sono le feci del gatto e nient'altro.E' così?
isa
03 Feb 2008
Vorrei rispondere (anche se molto in ritardo) al commento lasciato da Crio. Prima di tutto bisogna conoscere un argomento prima di parlarne, poi non è assolutamente vero ciò che lei ha scritto. Io sono un medico e sto facendo la mia tesi sulla toxoplasmosi perciò posso risponderle. e' importante sapere che solo la minoranza dei gatti (soprattutto quelli randagi) è infetto e che esistono molti altri modi per acquisire l'infezone, come assumere carne cruda e vedura mal lavata o fare giardinaggio a mani nude. Detto questo l'infezione NON è assolutamente pericolosa per una persona non in gravidanza. L'infezione da toxoplasma diventa potenzialmente pericolosa se acquisita da pazienti immunodepressi o gravide non immuni. Una persona sana che si infetta non si accorge nemmeno della malattia, è asintomatica nella maggior parte dei casi!! Quindi il mio consiglio per le donne che vogliono iniziare una gravidanza è di fare un test preconcezionale per la ricerca di IgG e IgM anti-toxoplasma, in modo da sapere se immuni o suscettibili. In quest'ultimo caso la donna dovrà prendere le precauzioni del caso (sopra citate) e ripetere il test ogni mese. Perciò, prima di dare tutta la colpa al gatto pensiamo che potrebbe non essere neppure infetto!!!!Grazie per avermi dato la possibilità per spiegare questa cosa molto importante. Isabella
Rex
28 Lug 2006
Un po' di chiarezza e di sana informazione finalmente!!
gatto spelacchiato
06 Lug 2006
ottimo articolo, essenziale e chiaro.

Statistiche
Abbiamo 111 articoli della sezione 'Tutto sui Gatti' nel nostro database
La più vista: Toxoplasmosi, gatto e gravidanza
La più votata: Toxoplasmosi, gatto e gravidanza

Utenti totali presenti nella sezione Tutto sui Gatti: 1 (0 Utenti Registrati 1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti visibili sono: 0


MKPReviews ©2004-2005 All rights reserved
 


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
0.07938 21