L'uomo Ecologico - (i 12 Sali Zodiacali), di Mercedes Deotto Salimei
Rex
Inviato il: lunedì, 31 luglio 2006 - 18:17
Citeer Bericht


Cucciolo
*

Group Icon

Messaggi: 86
Iscritto il: giovedì, 27 luglio 2006 - 07:39

Bologna



Io li ho provati, si chiamano "Sali di Natale". Soffrivo di cattiva circolazione e di "geloni" invernali.. con il sale del mio segno zodiacale, ho risolto definitivamente.

Questo, l'articolo

C'è un'ecologia ambientale e una umana in quanto il nostro corpo è soggetto alle leggi della Terra, la quale, essendo inserita nel nostro sistema solare e zodiacale, è in naturale interscambio energetico coi componenti dei due sistemi, cioè coi pianeti e con le singole costellazioni.
Dalle osservazioni sulle caratteristiche delle stagioni si possono trarre indicazioni utili da applicare a una corretta gestione corporea. Per esempio: osservando attentamente l'inverno si vede che la natura richiama al suo interno tutte le attività che prima esercitava in superfice. Il vigore che si manifesta dalla primavera all'estate, fa pensare che si sia servita dell'inverno per ricaricarsi di energie colmando le carenze che aveva accumulato nelle due stagioni operative e rinforzando tutte le sue potenzialità.
Questa osservazione pone l'interrogativo se l'avvicendarsi delle stagioni dipenda solo dal rapporto Terra-raggi solari, e quindi sia il risultato delle variazioni del calore ambientale, oppure se sia regolato anche da altri co-fattori più importanti del sole stesso. Tradotto in termini pratici l'interrogativo si sposta sul ruolo dei mesi e ci si chiede perché novembre, dicembre e gennaio, essendo tre mesi freddi, hanno caratteristiche diverse per conto loro, sperimentabili tramite gli influssi che ci inviano e le peculiarità che manifestano. Quali sono dunque i co-fattori che imprimono speciali caratteristiche a ogni singolo mese dell'anno?
Una risposta ragionevole è venuta dai ricercatore tedesco Schüssler il quale si è detto: “se il corpo si conforma alle leggi chimiche della natura in cui è immerso, significa che i promotori di questo conformarsi sono presenti nel corpo stesso”. Per trovare conferma a questa sua ipotesi Schüssler prese un etto di carne umana, un etto di carne di pollo, di manzo e di pesce, un etto di insalata di patate e di camomilla e li calcinò separatamente. Analizzò le ceneri e trovò quello che cercava, consistente in 12 sali, immancabilmente presenti in ogni sostanza vivente. Procedette a una lunga sperimentazione e scoprì che gli individui nati in un mese dell'anno consumavano uno dei 12 sali in quantità maggiore degli altri 11 e ciò gli permise di attribuire ad ogni mese il suo sale. Come medico sperimentò l'effetto di un singolo sale, o di più sali usati contemporaneamente, sulle malattie e scoprì che la chiave terapeutica di tutte le infermità è il ripristino della funzionalitá corporea nel suo insieme, Da ciò Schüssler ipotizzò che ogni sale fosse un collettore delle forze provenienti da ognuna delle 12 costellazioni che circondano il nostro sistema solare e che ognuna di esse presiedesse ad una specifica funzionalità.
L'ipotesi sperimentale di Schüssler si può riassumere così:

Gennaio = Capricorno = Calcium Phosphoricum
Febbraio = Acquario = Natrium Chloratum
Marzo = Pesci = Ferrum Phosphoricum
Aprile =Ariete= Kalium Phosphoricum
Maggio = Toro = Natrium Sulfuricum
Giugno = Gemelli = Kalium Chloratum
Luglio = Cancro = Calcium Fluoricum
Agosto = Leone = Magnesium Phosphoricum
Settembre = Vergine = Kalium Sulfuricum
Ottobre = Bilancia = Natrium Phosphoricum
Novembre = Scorpione = Calcium Sulfuricum
Dicembre = Sagittario = Silicea.

Esotericamente si è osservato che nel cuore dell'inverno cadono alcuni giorni particolarmente propizi ad accogliere le forze zodiacali, giorni che vanno preferibilmente dal 26 Dicembre al 6 Gennaio (il periodo può essere esteso dal 15/12 al 15/1 i circa). Tali giorni possono essere utilizzati per coprire eventuali carenze saline o per attivare il metabolismo minerale delle 12 funzionalità minerali, perchè l'effetto dura fino all'estate, a similitudine dell'effetto inverno nella terra. L'assunzione dei 12 sali, nei cosiddetti 12 giorni santi, si effettua prendendone uno al giorno, partendo dal Calcium Phosphoricum, preferendo le 200 CH e procedendo ordinatamente coi mesi.
La scelta della potenza omeopatica è legata allo scopo che deve raggiungere ed è diversa se deve agire su un organo o su un sistema o su un apparato. I dodici sali biochimici sono un metodo ottimale per conservare o ricreare una buona funzionalità del metabolismo minerale delle ossa e degli organi.
Mercedes Deotto Salimei - (da Ting, 4° num./89)


--------------------
Carta d'identità:
Ercolino user posted image Sansone


Tangaloor di fuoco acceso, Zampadifiamma, tu che cammini più lontano,
è il tuo cacciatore che parla, nel bisogno egli cammina, nel bisogno, ma mai nella paura..
PBEmail gebruikerGebruiker
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Onderwerpopties Reageren op onderwerpStart nieuw onderwerpStart poll

 

 


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
0.13155 11