Latte...
Shanti
Inviato il: martedý, 04 ottobre 2005 - 18:09
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Group Icon

Messaggi: 11032
Iscritto il: lunedý, 28 marzo 2005 - 00:13





Ogni volta che si parla di veganesimo gli attacchi pi? duri sono verso il discorso carne, per me invece c'? qlc di ancora + grave: il latte non umano.

Molti vegan trovano innaturale per l'uomo mangiare carne, io sinceramente non mi pongo il problema mi dico solo posso vivere in salute senza? La risposta ? si e mi basta, non mi va di arroccarmi in diatribe sulla naturalit? o no della carne e l'evoluzione umana, cavoli degli australopitechi e degli uomini preistorici, noi possiamo vivere bene senza e per me conta solo questo.

Il latte invece pone un discorso diverso...
Ormai ? superprovato (anche dalla medicina tradizionale questa volta) che non consumare latte vaccino o caprino e derivati non d? problemi e pu? essere benissimo sostituito da quello do soya o altro e questa conquista non ? arrivata da discorsi etici, ma da studi nati per gli intolleranti.

Tolto il discorso salute rimane il discorso naturale, cosa per me importantissima.
E' una cosa tanto semplice, ma altrettanto non ragionata da tutti, io per prima che mai ci avevo pensato.
Il latte di un'altra specie ? naturale per i cuccioli e non di un'altra?
La risposta alla fine se si ragiona con logica viene da se ed ? no, non ? naturale, ogni mammifero produce latte per i suoi cuccioli, non per quelli di altre specie e soprattutto cresciuti i cuccioli il latte finisce, perch? per un adulto di qualsiasi specie ? superfluo se non dannoso vedi intolleranze umane e anche animali es. mici.

Se si parla di natura, tutti sappiamo che questa avendo come scopo la persecuzione della specie, fornice al cucciolo e all'adulto tutto quello che pu? servire (in condizioni naturali ovviamente) quindi dopo un tot se il latte finisce alle mamme un motivo c'?.

Perch? bere il latte che la natura destina ai cuccioli delle altre specie?
Se per le uova s'? visto scientificamente che alcune specie es uccelli rubano le uova altrui per cibarsene, con il latte non si riscontra in natura niente di simile.
Certo una cagnolina pu? allattare un micino, ma sono situazioni anormali e generalmente provocate dall'uomo, in natura non esiste assolutamente, men che meno con individui adulti.

L'uomo invece ruba il latte di altri cuccioli non solo per i suoi, ma anche da adulto e addirittura fa nascere, schiavizza e toglie i cuccioli alla madre per ottenerle ancora di +.

Diseducati dalle pubblicit? stile Granarolo o Fruttolo tutti fin da piccoli immaginano le mucche felici e che il latte in pi? venga usato per il consumo umano.

La realt? ? completamente diverse e se esistono queste situazioni sono rare e inapplicabili su larga scala.
Tutti si attaccano al discorso biologico e pascoli di montagna, ma regge gran poco ed ? un bel modo per scaricarsi la coscienza.
In realt? ? logisticamente e praticamente inapplicabile:
1) perch? servirebbero spazi incredibili per produrne tanto quanto quello ora prodotto dagli allevamenti industriali.
2) costerebbe tantissimo e sarebbe un lusso per ricchi perch? spazi e condizioni diverse richiederebbero spese maggiori.
3) cmq la mucca in natura vive in media 20 anni e nei periodi senza cuccioli non ne produce, quindi cmq devono essere fatti nascere dei vitellini che ovviamente finirebbero macellati.
4) per lasciare il latte al cucciolo il latte "avanzato" sarebbe pochissimo e quindi i costi si alzerebbero a cifre assurde.

La realt? ? che per produrre i latte e derivati attuali l'unico sistema che regge ? quello industriale dove il vitellino viene tolto nel 98% dei casi subito alla madre altrimenti si instaura un rapporto e la mucca pu? anche ammalarsi e andare in depressione o impazzire cercando il figlio, cos? viene tolto anche dopo poche ore e messo insieme agli altri vitellini e tutto il latte della mucca finisce per umani.
E i vitellini cosa mangiano?
Alle vitelline che diventeranno mucche da latte va un po' meglio e mangiano dei papponi (nn il latte della mamma ma preparati industriali) nutrienti, i maschietti o le vitelline che cmq finiranno macellate hanno delle pappe con scarsissimo valore nutritivo perch? i bambini viziati e schifiltosi e le care signore a dieta vogliono la carne senza un filo di grassi.
Cos? i vitellini vengono fatti diventare anemici, se vi informate bene rimarrete scioccati dalle loro foto

Questa ? la vita e morte (dopo pochi mesi vengono macellati) dei cuccioli e le mamme dove finiscono?
La mucca in natura vive tranquillamente 20 anni, ma la produzione di latte di una mucca inizia a calare vertigiosamente dopo il 4 anno di et? e cos? gli allevatori la destinano al macello.
Oltre al calo di produzione, sviluppa spessissimo tumori alle ovaie e all'utero e mastiti alle mammelle a causa della mungitura industirale e delle innaturali e continue inseminazioni (? rarissimo che ci sia la monta, ormai tutti provvedono ad inseminarle e per la vostra sensibilit? meglio che non sappiate come).
Quindi anche queste mamme anche se scampate all'anemia indotta e alla macellazione da cucciole, dopo un 3/4 anni finiscono lo stesso scuoiate e macellate per finire sulle tavole o come borsette, scarpe ecc degli umani.

Togliamo il discorso cuoio e carne e rimaniamo sul discorso latte e derivati...
Credete ancora sia cos? naturale e simpatico come alimento?
Vi convincono ancora le pubblicit? con bambini biondi che bevono bicchieroni di latte o simpatici disegni di mucche felici?

E' bello crederci, ma se si vuole aprire un attimo la mente e documentarsi si scoprir? una realt? diversa e orribile tanto quanto quella della carne.
A questo punto di solito uno dice e l'osteoporosi???
Dato che non sono un medico e questo ? un discorso complicato e lungo vi consiglio di leggere www.scienzavegetariana.it dove si spiega bene e scientificamente perch? il mito del latte contro l'osteoporosi ? davvero infondato e come mai i vegani sono meno soggetti a osteoporosi degli onnivori o vegetariani.

Perch? mi fa + arrabbiare il latte della carne?
Perch? la carne in alcune situazioni limite la posso concepire, vedi esquimesi o cacciatori del deserto africano che non hanno altra possibilit? di scelta ( e allora metto sullo stesso piano delle specie carnivore) e cacciano solo quello che serve loro, ma il latte no ? innaturale che una specie crei un sistema di morte e schiavit? e RUBI (perch? ? di rubare che si tratta) il latte ai cuccioli delle altre specie per darlo ai suoi, ma nemmeno in fase neonatale anche dopo quando ormai non servirebbe + e ancora quando ? adulto.
Non trovate assurdo consumare qlc di superfluo che reca cos? tanto dolore?

Ma nel mondo dei media tutto sembra assurdo, quante pubblicit? parlano di naturale parlando di latte, troppi interessi dietro e cos? una grande bugia viene fatta passare come la cosa + innocente e normale.

Forse non interesser? a nessuno sto topic e uno dir? sta scema ? di parte e preferir? chiudere gli occhi e pensare a mucche e vitellini felici, ma dovevo proprio scriverlo, non per me, ma per Loro che mentre scriviamo continuano a soffrire.

Per chi vuole approfondire in modo soft www.saicosamangi.info
Per chi vuole davvero aprire gli occhi consiglio un sito stupendo(forse uno dei migliori e + seri in italia sui diritti degli animali), che ha anche dei bellissimi video (non impressionanti, ma + stile pubblicit? progresso) www.bairo.info

e per chi vuole spalancare davvero gli occhi su tutto il discorso allevamento per latte e carne http://www.bairo.info/follia_umana.html ,
lo sconsiglio a chi nn vuole immagini forti, ma secondo me ? davvero la prova del 9 per capire se si ha un cuore cruelty free o no, solo chi ? insensibile resta onnivoro dopo questo link, ? duro ma riesce davvero a far capire veramente CHI ? quello che viene chiamata carne, latte o uova e cosa c'? dietro, anzi CHI c'? dietro i simpatici pranzetti di un onnivoro.
PBEmail gebruiker
Top
Bastet
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 08:03
Citeer Bericht


Gattone
****

Group Icon

Messaggi: 1173
Iscritto il: venerdý, 08 luglio 2005 - 15:20

Lombardia - PV



Kikka, io sono d'accordo con te al 100%. i tuoi ragionamenti li faccio anche io adesso, ed ? proprio grazie a post come questo che mi hai fatto diventare vegana.

L'unico tuo difetto ? che.....hai sbagliato forum! In gattolandia molti la pensano come te.

Purtroppo tutto il resto del mondo vede il bere latte una cosa naturale e ovvia. Da quando sono diventata vegana, noto il latte ovunque! Oltre che nei formaggi e nello yogur, anche nei biscotti, merendine, sughi x la pasta, minestre pronte. Ormai il latte ? dentro la testa delle persone ed ? inconcepibile immaginare un mondo senza.

Ieri, mentre discutevo con le mie colleghe, ho spiegato loro del vitellino che veniva portato via alla madre ecc..., ma NON mi hanno ascoltato e si sono messe a RIDERE! Neanche "che scemate stai dicendo"...ma proprio a ridere!! Con gente cos?, cosa puoi fare?

Io continuo ad essere vegana, parlarne come fai tu, e poi proseguire x la mia strada.


--------------------
stefania-vegan.splinder.com

"Il conformismo Ŕ il carceriere della libertÓ e il nemico della crescita."
John Fitzgerald Kennedy

Carta d'identitÓ:
Piccola*Nina*Tricky*Seppia***Diana & Bartolomeo
*

www.gattolandia.com
PBEmail gebruikerGebruikerMSN
Top
kedi
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 08:36
Citeer Bericht


Unregistered









QUOTE (Bastet @ mercoled?, 05 ottobre 2005 - 09:03)
L'unico tuo difetto ? che.....hai sbagliato forum! In gattolandia molti la pensano come te.


Quoto entrambe al 100%!!!!

Coko perch? hai messo un post interessantissimo e spero che altri lo leggano e ne traggano le loro conclusioni.....

Bastet perch? afferma che la maggior parte di noi la pensa come te....




Top
Sabrinik
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 09:19
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Messaggi: 7227
Iscritto il: lunedý, 04 aprile 2005 - 00:13

Padova



QUOTE (Cokolada)
Perch? bere il latte che la natura destina ai cuccioli delle altre specie?
Se per le uova s'? visto scientificamente che alcune specie es uccelli rubano le uova altrui per cibarsene, con il latte non si riscontra in natura niente di simile.
Certo una cagnolina pu? allattare un micino, ma sono situazioni anormali e generalmente provocate dall'uomo, in natura non esiste assolutamente, men che meno con individui adulti.


Pur essendo onnivora, facevo il tuo stesso ragionamento qualche giorno fa Cokolada. Il latte viene prodotto dai mammiferi per sfamare i cuccioli ed in natura ? solo quello il suo scopo: alimentare i piccoli appena nati che poi crescendo passeranno ad una alimentazione "adulta".
E' quindi abbastanza insensato che si continui ad assumere latte anche una volta cresciuti quando non ? pi? necessario e per lo pi? nel nostro caso, anche latte di una specie diversa, previsto per alimentare un vitellino! E di una digeribilit? per lo stomaco di un bambino che ? tutta da vedere!!!!

Eppure se tu fai questo discorso a molte mamme, ti guardano con occhi fuori dalle orbite, pronte ad azzanarti come se tu avessi proposto loro di far morire di fame il proprio bambino il quale viene rimpinzato di latte vaccino (con i trattamenti che tu hai detto) fino all'et? del diploma per lo meno.

Pensa solo ai messaggi pubblicitari che ci bombardano ogni giorno **** fetta al latte, + latte meno cacao, merenda al latte, latte arricchito con omega3, 4, 5, 6.....
Quello del latte ? un businnes di milioni per molte industrie con i relativi di posti di lavoro....Pensiamo solo a tutta la catena di persone occupate dal produttore al consumatore.
Ci chiediamo ancora perch? ? cos? largamente favorito il consumo?
In tal senso vi linko delle considerazioni di Grillo a proposito, per chi ancora non lo avesse letto
http://www.beppegrillo.it/archives/2005/03...lano_da_be.html
http://www.disinformazione.it/beppegrillo4.htm

Io onestamente non so da dove risalga questa abitudine cos? radicata. Posso ipotizzare che una volta quando c'era pi? povert?, meno scelta degli alimenti, meno consumismo, le famiglie contadine per sfamarsi utilizzassero appunto il latte delle loro mucche e allora l? forse un senso lo aveva, tra l'altro non aveva nulla a che fare con il latte che trovi al supermercato oggi. O forse bisogna risalire ancora pi? indietro....
PBEmail gebruikerGebruiker
Top
Shanti
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 15:49
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Group Icon

Messaggi: 11032
Iscritto il: lunedý, 28 marzo 2005 - 00:13





Gi? Sabra ? assolutamente inutile e innaturale, al bimbo serve quello materno e basta, proprio come le altre specie...

Certo alcune mamme non l'hanno allora io proporrei una banca del latte, insomma come si faceva un tempo che chi ne aveva di pi? faceva da balia agli altri, alla fine sarebbe anche + sano per il bimbo...

Tolto il discorso neonati ? davvero assurdo continuare a consumarlo, ma sono cose cos? radicate che per tutti ? assurdo ragionarci, ma qls persona con un minimo di logica non pu? che riconoscere che il latte delle altre specie ? innaturale per un bimbo umano, cos? ? innaturale per un vitello berne uno di tigre...

Il passato ? passato, io non giudico le tradizioni passare, perch? c'erano altre risorse e altre possibilit?, io penso al mondo attuale dove possiamo SCEGLIERE.

La cruda verit? ? che l'uomo ? egoista e bigotto e poco gli importa se quello che consuma ha provocato tanta sofferenza agli animali, non gli frega nemmeno dello sfruttamento umano, figuriamoci animale...

Per? mi dico una persona che si definisce gattofila, cinofila o altro come pu? non essere sensibile verso le altre specie?
Il latte non ha nemmeno tutte le "scuse" e paranoie della carne eppure ? superprodotto e visto ultrapositivamente...

Ste io nn penso sia fuori luogo sto post, l'ho messo nei 3 forum che frequento principalmente e vedremo che ne esce, il punto come pu? una persona che si definisce animalista consumare prodotti simili anche dopo aver conosciuto la sofferenza che nasconde?

Mia madre mi risponde sono un'egoista di merda e me ne frego degli animali, risposta orribile, ma almeno non ipocrita, un'onnivoro cos? non condivido, ma c'? una logica, un animalista che se ne frega cosa ??
PBEmail gebruiker
Top
Sabrinik
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 16:37
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Messaggi: 7227
Iscritto il: lunedý, 04 aprile 2005 - 00:13

Padova



QUOTE (Cokolada @ mercoled?, 05 ottobre 2005 - 16:49)
Certo alcune mamme non l'hanno allora io proporrei una banca del latte, insomma come si faceva un tempo che chi ne aveva di pi? faceva da balia agli altri, alla fine sarebbe anche + sano per il bimbo...


Avevo letto da qualche parte, ma non mi ricordo pi? dove cunsure.gif che le mamme che hanno realmente problemi ad allattare sono una percentuale bassissima, molto pi? bassa di quello che vogliono far credere.
Il pi? delle volte sono problemi facilimente risolvibili con aiuti competenti.

Aiuti che certo le strutture sanitarie "ufficiali" solitamente non danno, anzi, a loro fa comodo scoraggiare l'allattamento al seno per "consigliare" il latte in polvere che qualche "disinteressata" multinazionale sponsorizza loro con donazioni gratuite ai reparti maternit?...Poi i neonati si abituano a quello e del latte materno non ne vogliono pi? sapere

Sono argomenti pesanti...Non tutti sono disposti ad accettarli.

Una delle strategie di maggior successo [...] consiste in forniture gratuite di latte agli ospedali: allattare con il biberon i neonati favorisce l'insuccesso dell'allattamento naturale. Il bambino viene infatti a dipendere dal latte artificiale. Una volta a casa la madre deve comprare il latte da s?. In molte societ? ci? pu? costare pi? della met? dell'intero reddito familiare.

http://disinformazione.it/multinazionali.htm
http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=157
PBEmail gebruikerGebruiker
Top
Bastet
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 16:59
Citeer Bericht


Gattone
****

Group Icon

Messaggi: 1173
Iscritto il: venerdý, 08 luglio 2005 - 15:20

Lombardia - PV



Molte volte gli animalisti, o chi si definisce tale, sono selettivi. il gatto no, il coniglio si mangia. il delfino si salva, la mucca si uccide.

L'altro giorno, leggendo il giornalino della LAV, c'era un animalista che si lamentava perch? lui salva le foche ma gli da fastidio che il direttore del giornale favorisca la cultura vegetariana, dice "io faccio il mio dovere ad aiutare la LAV, ma la carne non me la togli".

Gente cos? ? egoista.

io preferisco chi si mangia ogni tipo di animale, e non faccia distinzioni, piuttosto che chi dica "io mando fondi all'ENPA, mi lavo la coscienza e mi mangio il mio bel coniglietto a cena perch? mi piace"

Riguardo ai forum..... Beh, qui lo posso scrivere perch? siamo in pochi e molti di noi sono vegetariani o vegani... Ai gattofili importa poco degli altri animali. E' cos?. I gatti sono dolci, carini, teneri, coccolosi.... il pollo? il pollo ? buono ? si mangia. il prosciutto? ma s?, ? solo una fettina. il latte? ma poi la mucca sta male se non viene munta.

Magari non mangiano conigli nell'altro forum, ma una braciola s?.

Non chiedermi il perch?, non l'ho ancora capito. Forse perch? viviamo con in casa cani e gatti, e non con un vitellino in cortile....


--------------------
stefania-vegan.splinder.com

"Il conformismo Ŕ il carceriere della libertÓ e il nemico della crescita."
John Fitzgerald Kennedy

Carta d'identitÓ:
Piccola*Nina*Tricky*Seppia***Diana & Bartolomeo
*

www.gattolandia.com
PBEmail gebruikerGebruikerMSN
Top
Shanti
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 17:17
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Group Icon

Messaggi: 11032
Iscritto il: lunedý, 28 marzo 2005 - 00:13





QUOTE (Bastet @ mercoled?, 05 ottobre 2005 - 17:59)
Molte volte gli animalisti, o chi si definisce tale, sono selettivi. il gatto no, il coniglio si mangia. il delfino si salva, la mucca si uccide.

L'altro giorno, leggendo il giornalino della LAV, c'era un animalista che si lamentava perch? lui salva le foche ma gli da fastidio che il direttore del giornale favorisca la cultura vegetariana, dice "io faccio il mio dovere ad aiutare la LAV, ma la carne non me la togli".

Gente cos? ? egoista.

io preferisco chi si mangia ogni tipo di animale, e non faccia distinzioni, piuttosto che chi dica "io mando fondi all'ENPA, mi lavo la coscienza e mi mangio il mio bel coniglietto a cena perch? mi piace"

Riguardo ai forum..... Beh, qui lo posso scrivere perch? siamo in pochi e molti di noi sono vegetariani o vegani... Ai gattofili importa poco degli altri animali. E' cos?. I gatti sono dolci, carini, teneri, coccolosi.... il pollo? il pollo ? buono ? si mangia. il prosciutto? ma s?, ? solo una fettina. il latte? ma poi la mucca sta male se non viene munta.

Magari non mangiano conigli nell'altro forum, ma una braciola s?.

Non chiedermi il perch?, non l'ho ancora capito. Forse perch? viviamo con in casa cani e gatti, e non con un vitellino in cortile....



Stefy nn posso che straquotarti!
L'altro giorno ero inkazzata nera, parlavano dei giapponesi come dei mostri perch? si mangiano i delfini e le balene e poi dei koreani con i cani e facevano tutti gli scandalizzati?
Ma io mi dico che differenza c'? tra il delfino e il tonno? Il tonno ? + bruttino e meno simpatico e merita meno rispetto?
E tra il cane e il vitello?

A questo punto preferisco anch'io l'onnivoro che nn fa distinzione almeno ? coerente e nn razzista!

Cmq i peggio spesso di trovano proprio nelle grandi associazioni animaliste, nei canili e nei gattili, si inkazzano a mille contro chi ha la pelliccia e maltratta gli animali da compagnia e poi guai a toccargli la fiorentina o la borsetta di cuoio...

Penso che l'ipocrisia sia peggio dell'egoismo.


Sabra: per il latte si penso proprio che tu ti riferisca alla cara Nestl? che ha avuto il pelo di sfruttare persino le madri poverissime africane, che non mangiavano per comprare la loro merda di latte di in polvere anche se avevano gi? il loro...
Eppure la nestl? vende ancora benissimo perch??
PBEmail gebruiker
Top
Cubetto
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 18:04
Citeer Bericht


Gattone
****

Group Icon

Messaggi: 1753
Iscritto il: lunedý, 21 marzo 2005 - 10:42

Milano



sono d'accordo su tutte le conclusioni fatte... credo comunque che il motivo per cui il latte (e i suoi derivati) sia entrato nella abitudini nutrizionali dell'uomo ? uno solo:

? buono

? vero che potremmo tutti smettere di mangiare carne e bere latte per salvare le mucche dalla loro situazione, ma ? anche vero che nessuno di noi vende il pc o il cellulare per sfamare per un anno un bambino dell'africa...

? cinico dirlo, ma l'essere umano ? la bestia pi? feroce del globo e non solo perch? mangia carne o beve latte...


--------------------
Carta d'identitÓ
Sanpy (la Psicopatica)
Hansel (Il Conte)
Gretel (la Parrucchiera)
Romi (Il Bullo di casa)
Bombolo (il Ciccione)
Derek (Il Roditore)
Geena (Miss Vinavil)
Linus (il merdolino)


user posted imageMuskiuser posted image

Il Cane: "L'uomo mi da da mangiare, mi fa le coccole e si occupa tanto di me... dev'essere un Dio!"
Il Gatto: "L'uomo mi da da mangiare, mi fa le coccole e si occupa tanto di me... DEVO ESSERE UN DIO!"


user posted image user posted image user posted image
PBEmail gebruikerGebruiker
Top
enrico_vegan
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 18:22
Citeer Bericht


Gattino
**

Group Icon

Messaggi: 153
Iscritto il: sabato, 14 maggio 2005 - 16:49

Milano



QUOTE (Cubetto @ mercoled?, 05 ottobre 2005 - 19:04)
? buono

? vero che potremmo tutti smettere di mangiare carne e bere latte per salvare le mucche dalla loro situazione, ma ? anche vero che nessuno di noi vende il pc o il cellulare per sfamare per un anno un bambino dell'africa...

? cinico dirlo, ma l'essere umano ? la bestia pi? feroce del globo e non solo perch? mangia carne o beve latte...

Tempo fa lessi una citazione del Dalai Lama che condivido pienamente: l'uomo ? un essere buono e ogni volta che vediamo che viene meno a questa sua caratteristica ci sentiamo male e ci stupiamo, ribaltando quella che ? la verit? e vedendo nero in ogni sua azione.

Il latte ? buono. Il PC serve per lavorare o per svagarsi, il Nesquik ? ottimo al mattino.

E' comodo dire: o tutti e tutto, o niente. Il PC lo uso, ne ho due a casa, per lavoro, ed ho anche altre cose che a prima vista possono sembrare inutili. Ma non riesco, per mia pecca, a farmi una vita da monaco Francescano.

Probabilmente se vendessi tutti gli oggetti di cui posso fare a meno, guadagnerei qualche migliaio di euro e sfamerei qualche bambino (con carne? ma allora...). E poi? come posso continuare a vivere? magari di stenti ma magari facendo molto meno di quello che potrei fare non vendendo niente e continuando a vivere la mia vita in questo modo.

Magari arriver? tra 50 anni a rimanere cos? come sono, in un appartamento, ma dopo aver salvato innumerevoli vite animali ed umane. Magari sar? invece in una villa con piscina e me ne fregher? di tutto il resto.

Solo di una cosa sono certo, delle azioni DIRETTE. Se vendi un PC, voglio vederti ad andare in Africa (non mi fido della maggior parte delle associazioni presenti...) e dare il cibo di tasca tua (ovviamente cibo cruelty free, non avrebbe senso comprare cibo che danneggia la loro economia, quindi vegano) ai bambini affamati. Se invece non mangi carne o non mangi pesce, DIRETTAMENTE non uccidi un essere che RISPETTI (perch? il rispetto ? questo: non mangiare qualcuno quando non ve ne ? la necessit?... sembra ridicola sta frase, se detta a chi si definisce "amante" degli animali).

Se non bevi latte o non ti nutri di prodotti animali, INDIRETTAMENTE puoi risollevare la situazione odierna, perch? il veganesimo si avvicina di pi? ad un boicottaggio piuttosto che ad una scelta di non mangiare cadaveri quale quella che ? il vegetarianesimo. Cos? come, puoi ad esempio evitare di bere il Nesquik alla mattina.

Il problema sostanziale ? l'ignoranza, perch? molti pensano: siamo in questa societ?, in questo mondo, come facciamo a cambiare radicalmente i nostri stili di vita in questo modo senza sconvolgere e peggiorare la nostra esistenza?

Le alternative esistono, lo sbattimento che molti non vogliono fare ? informarsi.
L'informazione c'? ora, su internet (quella affidabile, ovviamente), nei libri, pochissima nei media (tv e radio). Per? informarsi costa fatica.

Quindi si preferisce avere paura di avere delle mancanze morali / fisiche e continuare la propria vita lasciando passare il tempo piuttosto che cercare di migliorare la propria (ma soprattutto l'altrui) esistenza.


--------------------
www.vitadamarionette.com
soluzioni di vita consapevole

Carta d'identitÓ:
Nina*Piccola***Diana & Bartolomeo
*
PBEmail gebruikerGebruikerMSN
Top
Shanti
Inviato il: mercoledý, 05 ottobre 2005 - 21:41
Citeer Bericht


Ipergatto
*******

Group Icon

Messaggi: 11032
Iscritto il: lunedý, 28 marzo 2005 - 00:13





Quoto quello detto da Enrico, Cubetto se si procede per se non si fa mai nulla di concreto...
Inoltre la scelta veg ? proprio rivolta anche a un discorso di terzo mondo e chi sceglie di essere veg generalmente cerca di comprare tutto equosolidale e prodotti che nn vengono dallo sfruttamento nn solo di animali, ma anche di esseri umani...

E' un agire CONCRETO, DIRETTO e IMMEDIATO, poi uno pu? adottare tutti i bambini a distanza che vuole (che ne sai che un veg nn faccia pure quello?), ma i problemi rimangono, un mondo vegano sarebbe un mondo con risorse alimentari accessibili per tutti i paesi, quando si mangia o beve il latte di una mucca, non si fa solo soffrire la mucca e il suo cucciolo, ma indirettamente si ? complici dei problemi alimentari del terzo mondo.

Moltissimi paesi del terzo mondo producono un sacco di vegetali e cereali, ma invece di essere usati per la loro alimentazione sono diretti nei paesi ricchi per sfamare gli animali da carne, moltissimi paesi ricchi nn potrebbero mai produrre tutta questa carne senza importare cereali e vegetali dal terzo mondo, cos? oltre a inquinare, sprecare acqua e far soffrire gli animali con l'allevamento si concorre a sfruttare e a privare di risorse il terzo mondo.

E' comoda dire tanto se nn lo fanno tutti nn cambia nulla, le rivoluzioni nn nascondo dal nulla, ma da delle lotte che prima nascono piano piano e poi si diffondono, altrimenti nn si cambier? mai nulla...

Ognuno nel suo piccolo pu? cambiare la propria vita in senso + etico, pi? persone lo fanno + cambier? la domanda ed ? questa che comanda l'offerta, da cosa nasce cosa...


Questo feroce che dici ? verissimo, ma possiamo scegliere, soprattutto noi paesi ricchi e se tutti cambiassero le loro abitudini e comodit? cambierebbe davvero qlc.
Cmq per i beni di consumo sicuramente bisogna ridurli, io stessa mi rifiuto di spendere + di un tot per vari prodotti ed ? davvero raro che spenda cifre alte per qlc, nn comprer? mai il cel figoso, mi prendo quello dozzinale giusto per chiamare e mandare mes e lo butter? quando sar? muerto ecc, nn comprer? mai le scarpe da 200 euro, ma quelle da 30 e cos? via, ormai sto imparando a spendere sempre meno per me e alla fine i miei soldi finiscono in beneficienza o per la trib? che cmq viene quasi tutta da adozioni...

Piano piano si va avanti e si cerca di imparare come vivere felici senza provocare sofferenza...

Iniziamo dalle azioni dirette come pu? essere diventare veg, cambiamo la domanda di prodotti, compriamo equosolidale e poi piano piano qlc cambier? l'Uomo ? l'Uomo, ma noi singoli possiamo fare scelte ben precise, perch? nn scegliere quelle cruelty free?
PBEmail gebruiker
Top
Bastet
Inviato il: giovedý, 06 ottobre 2005 - 08:09
Citeer Bericht


Gattone
****

Group Icon

Messaggi: 1173
Iscritto il: venerdý, 08 luglio 2005 - 15:20

Lombardia - PV



Una mia collega mi ha detto "cosa credi di fare tu? non puoi cambiare il mondo."

Se tutti la pensassero come lei, i neri lavorerebbero ancora nelle piantagioni di cotone, le donne starebbero chiuse in casa, si crederebbe ancora che il sole giri intorno alla terra, ci sarebbe istruzione solo per i pi? ricchi.....invece QUALCUNO ? saltato fuori a dire "no, questo ? sbagliato, bisogna fare qualcosa". E si ? lottato tanto.

La scelta vegana ? una lotta. Lotta contro la sofferenza.


--------------------
stefania-vegan.splinder.com

"Il conformismo Ŕ il carceriere della libertÓ e il nemico della crescita."
John Fitzgerald Kennedy

Carta d'identitÓ:
Piccola*Nina*Tricky*Seppia***Diana & Bartolomeo
*

www.gattolandia.com
PBEmail gebruikerGebruikerMSN
Top
micetta
Inviato il: giovedý, 06 ottobre 2005 - 08:49
Citeer Bericht


Gattino
**

Group Icon

Messaggi: 382
Iscritto il: martedý, 26 luglio 2005 - 11:23

Bergamo



QUOTE (Bastet @ gioved?, 06 ottobre 2005 - 09:09)
Una mia collega mi ha detto "cosa credi di fare tu? non puoi cambiare il mondo."

Se tutti la pensassero come lei, i neri lavorerebbero ancora nelle piantagioni di cotone, le donne starebbero chiuse in casa, si crederebbe ancora che il sole giri intorno alla terra, ci sarebbe istruzione solo per i pi? ricchi.....invece QUALCUNO ? saltato fuori a dire "no, questo ? sbagliato, bisogna fare qualcosa". E si ? lottato tanto.

La scelta vegana ? una lotta. Lotta contro la sofferenza.

Hai ragione Bastet, ed ? bellissimo quello che hai detto. Anke io sto cercando di fare il mio percorso.
Dico solo per? che le grandi battaglie razziali hanno vinto perch? chi lottava per esse non chiamava assassini gli antagonisti, ma cercava il dialogo.
Tu e gli altri vegani in questo forum ho notato che siete sempre molto ben disposti a dare spiegazioni a chi vuole davvero informarsi, ma dovresti sapere che la strada ? lunga difficile, e dovrai tener duro...
Reagire male ad ogni provocazione non far? che peggiorare l'opinione della gente comune sulla vostra scelta.
Comprendo che spesso non ? facile, e scappa la pazienza, ma non esiste nessuna grande conquista dell'umanit? ottenuta demonizzando l'altrui modo di agire. E' destinata a perdere in partenza.


--------------------
Sono convinta che non si perde nessuno, perchŔ non si possiede nessuno...

Licia e Simba, piccola diavoletta che fa la guardia dal divano


Linda e Nala giocano insieme come facevano da piccole.....
PBEmail gebruikerMSN
Top
kedi
Inviato il: giovedý, 06 ottobre 2005 - 09:01
Citeer Bericht


Unregistered









Quoto Micetta.

Top
Bastet
Inviato il: giovedý, 06 ottobre 2005 - 09:18
Citeer Bericht


Gattone
****

Group Icon

Messaggi: 1173
Iscritto il: venerdý, 08 luglio 2005 - 15:20

Lombardia - PV



E' vero che reagire male peggiora, ma cavolo, io TUTTI i giorni mi sento dire cose tipo "anche la carota soffre quanto tu la mangi, sei un bruca erba, come fai a vivere di sola insalata, ti ammalerai, gli animali sono nati x essere mangiati dall'uomo, ai delle idee stupide" ecc... Dopo un po' anche il vegano pi? tollerante e pacifico, si innervosisce!!

Io rispondo bene a chi realmente vuole informarsi, consiglio siti, potrei anche invitare le persone a cena a casa mia x provare il tofu e il seitan... ma quando scrivono certe cose solo x dare contro, ma che vadano a farsi fo***.......


--------------------
stefania-vegan.splinder.com

"Il conformismo Ŕ il carceriere della libertÓ e il nemico della crescita."
John Fitzgerald Kennedy

Carta d'identitÓ:
Piccola*Nina*Tricky*Seppia***Diana & Bartolomeo
*

www.gattolandia.com
PBEmail gebruikerGebruikerMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

OnderwerpoptiesPagine: (7) [1] 2 3 ... Ultima » Reageren op onderwerpStart nieuw onderwerpStart poll

 

 


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
0.04941 11