Marmellata Di Arance
Patrizia
Inviato il: venerdì, 13 marzo 2009 - 22:13
Citeer Bericht


Cucciolo
*

Group Icon

Messaggi: 85
Iscritto il: domenica, 28 dicembre 2008 - 10:14





Le conserve... l'altra mia passione oltre ai mici. cluv.gif
Questa è la mia ricetta della marmellata di arance: la stagione giusta sarebbe l'inverno pieno, ma le bionde tipo Siviglia in realtà si trovano un po' tutto l'anno.
Dunque ecco gli ingredienti:

-1,5 kg. di arance amare bionde, tipo Siviglia, meglio se biologiche
-1 limone ogni kg. di frutta pesata senza bucce
-1 kg. di zucchero per ogni kg. di frutta pesata senza bucce
-0,5 l. di acqua per ogni kg. di zucchero

Lavate e grattate bene le arance; poi con un coltellino affilatissimo tagliate la buccia superficiale, color arancio, facendo attenzione ad asportare il meno possibile la scorza bianca, che è amara.

Pelate i frutti "al vivo", asportando tutta la parte bianca ; il modo più semplice è tagliare via le due calotte, piantare una forchetta in una di esse e tagliare poi la parte bianca, sempre col solito coltellino molto affilato. Una volta pelate tutte le arance si tagliano a fette e si pesano, facendo attenzione a conservare il succo; in una terrina si lasciano a macerare per un po’ con il succo dei limoni.
Le scorzette vanno tagliate con pazienza a julienne, poi immerse in una pentola piena d’acqua bollente e lasciate a sbollentare 10 minuti.
Scolate dalla prima pentola le scorzette si rituffano in una seconda pentola di acqua bollente, dove rimarranno per altri 10 minuti, prima di venir scolate definitivamente. Ora sono pronte per arricchire la marmellata: ricordate che più ce ne sono, più il sapore virerà sull’asprigno.
In una pentola di acciaio inossidabile ora si mettono insieme lo zucchero e l’acqua. Far scaldare a fuoco medio fino a che lo sciroppo non diventerà limpido.

A questo punto si immergono prima le scorzette e poi la polpa delle arance e si inizia la fase di cottura, che duerà circa un'ora. La marmellata sarà pronta quando una goccia, versata su di un piattino freddo di frigo e tenuto verticale, non scivolerà via ma si rapprenderà velocemente.
Invasate in vasi scaldati gradualmente in forno fino ad una temperatura di 120 gradi (così si sterilizzano) e chiudete bene con tappi NUOVI bolliti per una decina di minuti e lasciati raffreddare.
Rovesciare a testa in giù i vasi appena chiusi (occhio che scottano!) e lasciarli raffreddare coperti da un canovaccio un'intera notte. La mattina dopo, raddrizzandoli, vedrete che la capsula al centro del coperchio si sarà abbassata: si è creato il sottovuoto. Riponete in un ambiente fresco e al riparo dalla luce: durerà 10-12 mesi.

Buon appetito!....

faccina93.gif


--------------------
Wendy the white lady

Alex e Filidoro per sempre nel cuore
PBEmail gebruiker
Top
miciottaluna
Inviato il: sabato, 14 marzo 2009 - 14:54
Citeer Bericht


Supergattone
******

Group Icon

Messaggi: 3897
Iscritto il: venerdì, 16 maggio 2008 - 10:30

padova



drool.gif drool.gif ho avuto l'onore di assaggiare questa bontà...devo dire che è un qualcosa di meravigliosooooooo......ehmmmm...io amo le marmellate!!!

lunedì vado a fare la spesa e provo subito a farla!!

Ma, Patrizia, lo stesso procedimento si può fare anche con le pere?


--------------------
Carta d'identità:
Cleopatra
*Romeo *
Matisse

user posted image

A DISTANZA
PBEmail gebruiker
Top
Patrizia
Inviato il: sabato, 14 marzo 2009 - 15:43
Citeer Bericht


Cucciolo
*

Group Icon

Messaggi: 85
Iscritto il: domenica, 28 dicembre 2008 - 10:14





Ciao, sono contenta che ti sia piaciuta...
Grazie dei complimenti, troppo buona... cblush.gif

I procedimenti per fare le marmellate variano da frutto a frutto, perché ogni tipo di frutto ha contenuti diversi di zucchero, acqua e pectina.
Le pere devono essere bagnate con succo di limone (1 per ogni kg. di frutta, e meglio aggiungere in cottura anche una buccia di limone, da togliere prima di invasare), perché a differenza degli agrumi hanno poca pectina e quindi la marmellata fa più fatica ad addensarsi; e visto che sono ricche di acqua, basterà versarne nella pentola un paio di bicchieri per 1-1,5 kg. di frutta.
Le pere sono già molto dolci, di zucchero ne basta metà del peso della frutta (sbucciata e pulita).
Se vuoi provare con le pere ti consiglio di aggiungere anche un baccello di vaniglia tagliato a metà nel senso della lunghezza, dà un sapore divino.

Non so se hai mai fatto altre marmellate ma ti consiglio per una buona riuscita e una ottima conservazione di scaldare lentamente i vasetti lavati e asciugati in forno (io li metto dentro quando incomincia la cottura della frutta, e aumento il calore del forno di 5 gradi ogni 4/5 minuti, così non si rompono); di usare sempre tappi nuovi (è fondamentale) che farai bollire per una decina di minuti per sterilizzarli, poi asciugarli perfettamente (per evitare che si sviluppino muffe). Chiudi il tappo più forte che puoi e rovesci subito il barattolo, maneggiandolo con un canovaccio o un paio di guantoni da forno.
Vedrai, fare le marmellate è divertentissimo e dopo la prima vien voglia di provare con tutti i tipi di frutta del mondo! cbiggrin.gif

Ciao, buon weekend e buona marmellata!

gattofaccina258.gif bighug.gif

Messaggio modificato da Patrizia il sabato, 14 marzo 2009 - 15:49


--------------------
Wendy the white lady

Alex e Filidoro per sempre nel cuore
PBEmail gebruiker
Top
Gattomatto
Inviato il: lunedì, 16 marzo 2009 - 12:15
Citeer Bericht


Gattino
**

Group Icon

Messaggi: 203
Iscritto il: venerdì, 30 settembre 2005 - 16:08





Che bontà dev'essere questa marmellata.....

Amo anch'io preparare marmellate e confetture: l amia specialità è mele uvetta e pinoli... e poi quella di prugne fatta con le susine dell'albero di mio zio....


--------------------
PBEmail gebruiker
Top
Patrizia
Inviato il: martedì, 17 marzo 2009 - 21:54
Citeer Bericht


Cucciolo
*

Group Icon

Messaggi: 85
Iscritto il: domenica, 28 dicembre 2008 - 10:14





La frutta maturata DAVVERO sull'albero... Dolce e saporita... Che bontà divina... drool.gif drool.gif
Da quando in giardino ho il susino e l'albicocco non riesco più a trovar buone prugne e albicocche comperate... mi pare che siano sempre acerbe o sappiano di sapone. gattofaccina380.gif


--------------------
Wendy the white lady

Alex e Filidoro per sempre nel cuore
PBEmail gebruiker
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Onderwerpopties Reageren op onderwerpStart nieuw onderwerpStart poll

 

 


MKPortal M1.1 Rc1 ©2003-2005 All rights reserved
0.06396 11